LUOGHI DI PREVENZIONE - Centro Regionale di Didattica Multimediale per la Promozione della Salute
Infanzia a coloriInfanzia a colori
La diffusione di stili di vita salutari è favorita, secondo la letteratura, da interventi  in età precoce quando comportamenti famigliari, non ancora strutturati, sono più sensibili alla promozione del benessere. Infanzia a colori è un programma regionale per difendere i bambini  dall’esposizione al fumo passivo, sviluppato nell’ambito del Piano Regionale Tabagismo dell’Emilia-Romagna e nel Progetto CCM 2008 “Dalla pianificazione regionale alla pianificazione aziendale”. È stato esteso, nel 2013, agli altri determinanti di Guadagnare salute e citato nella Delibera  Attuativa regionale dei progetti di comunità  e nella collaborazione con la Regione Marche. Il progetto infatti è stato implementato anche nel territorio di Ascoli Piceno, come esperienza pilota.

Obiettivi:  Inserimento nei curricula delle scuole per l’infanzia e delle scuole primarie del tema del contrasto ai comportamenti non salutari attraverso l’acquisizione di life skills e competenze trasversali, con la finalità di proteggere i bambini dall’esposizione a fumo e alcol passivo, alimentazione scorretta e abitudini sedentarie.

Materiali e metodi: Uso di tecniche interattive, laboratori esperienziali e linguaggi simbolici per lo  sviluppo della dimensione fantastica, relazionale e emozionale del bambino. Docenti e genitori contribuiscono attivamente alla realizzazione di tutte le fasi del programma con la funzione di destinatari/testimoni/mediatori attraverso strumenti didattici e educativi diversificati per fascia di età (0/3, 4/6, 7/10).

Guida "Infanzia a Colori"
“Infanzia a colori” è un testo agile e innovativo, risultato di un lavoro di ricerca e sperimentazione pluriennale, rivolto agli insegnanti e agli operatori socio-sanitari interessati ad affrontare il tema del fumo di sigaretta con bambini dai 3 ai 10 anni in un contesto di promozione della salute. È suddiviso in 3 parti: la sessione generale è dedicata all’approfondimento teorico della metodologia utilizzata e del rapporto fra prevenzione e stili di vita. Si tratta di pagine essenziali per usare in modo efficace e agile i numerosi spunti operativi del manuale. La seconda parte è riservata a “Una favola a colori”, fiabe, filastrocche, poesie, giochi che affrontano le problematiche del fumo sia dal punto di vista dell’inquinamento ambientale, sia dal punto di vista relazionale e affettivo. Il linguaggio emotivo e le ampie finestre sull’immaginario dei bambini descrivono percorsi didattici pluridisciplinari e diversificati per età, obiettivi dell’insegnante e dell’operatore, tempi di svolgimento, spazi esplorati. La terza parte contiene strumenti operativi per realizzare semplici laboratori scientifici, ambientali e dell’immaginario. In quest’ultima area sono presentati i laboratori della fiaba, dei giochi linguistici, dell’espressività e teatro, della scrittura creativa, del rilassamento e fantasia guidata, dell’educazione alla convivenza. È un libro per tutti gli adulti che intendano affrontare in modo corretto e aggiornato il significato della salute per la vita di un bambino nelle sue componenti cognitive, affettive e relazionali; è un libro che offre uno sguardo insolito sull’infanzia e, nello stesso tempo, un testo di divulgazione scientifica .
“Infanzia a colori” è soprattutto un comodo strumento di lavoro per chi cerchi idee da inserire nella propria progettualità, esercizi e percorsi didattici che armonizzano anche un tema di non facile trattazione come il fumo di sigaretta nei programmi scolastici e nelle molte occasioni di intrattenimento educativo riservati al tempo libero.

Scarica la Guida "Infanzia a Colori"


Concorso Regionale "Una Favola a Colori" - A.S. 2013/2014   

Scarica il Bando del Concorso

Risultati Concorso "Una favola a colori" - A.S. 2013/2014




 

Indietro
Ricerca nel sito